Luigi Francini

Piane di Bronzo

Luigi Francini
Vive e lavora tra Tuscania e Roma.

Principali attività espositive:
Roma, ex Borsa del Campo Boario dodicimenotrentacinquesecondo giovani artisti a Roma 1989;
Roma, galleria Schneider, nel segno della ricerca grafica internazionale 1989; Spoleto, Festival dei Due Mondi, Dopo il Boario, 1989; Viterbo, Galleria Miralli, Infinito e Cancellatura 1990; Caprarola, Palazzo Farnese, Dylaby 1993;
Foggia, Palazzetto dell'Arte, Affrica, 1994. Emirati Arabi
Uniti - Dubai; Sharja: The Days of Italian and Arabic Culture 1994; Terracina, Sala Valadier: La Porta di Duchamp: 1995;
Viterbo, Genio un lavoro per il cinema Genio 1996;
Fabriano, Museo della carta, La carta: l'origine e
l'immaginario, 1996; Cagliari, Paesaggi 1996;Roma, galleria La Camera Verde, Aima, 2008; Roma, galleria La Camera Verde, Maree, 2010; Scenografie: La nuvola in pantaloni regia di Valentino Orfeo, Roma Teatro dell'orologio;

Desertisti regia di Lamberto Carrozzi, Roma Teatro dell'orologio; Trapassanti, video regia di Lamberto Carrozzi; Prometheu regia di Marcello Sambati,Roma Teatro Furio Camillo; Il Piccolo Principe,regia di Stefano Ciccioli,Tuscania Teatro il rivellino, Caiazzo (Caserta) Teatro comunale.

Nel 1996 collabora con Marcello Sambati, Lorenzo Mango e Simonetta Lux alla realizzazione del Festival Officine Poetiche, a Tuscania. Nel 1997 con la compagnia di danzaVera Stasi e la compagnia di teatro Dark Camera fonda Tuscania Teatro, struttura regionale di residenza per le arti sceniche dove collabora attivamente fino al 2002

Associazione culturale "Piane di bronzo"
Località "Puntone S. Pantaleo" Tuscania (VT) - tel.0761/445040 347/2108126